LAMPADE E LAMPADARI IN VETRO DI MURANO

FORNACE49  LA STORIA

Una danza intorno al fuoco

È il 1949, Basilio ha 12 anni e la mattina parte alle 5, prendendo prima la filovia e poi il vaporetto a carbone, per arrivare finalmente sull’Isola di Murano. Lì c’è il fuoco, la fornace, il laboratorio.

Alle 7 si comincia, Basilio lavora e lascia che la sua arte, le sue mani ed il fuoco si incontrino e creino, con la loro danza, oggetti in vetro unici e preziosi.

Stelo, foglia, rosa, garofano… i fiori arricchiscono i lampadari che, con le loro trasparenze, i loro colori, le loro forme, illumineranno e decoreranno gli spazi.

Basilio a Murano ha appreso tutte le tecniche della tradizione veneziana e i segreti dei grandi Maestri Vetrai, così decide di portare la sua arte anche in terraferma.

Nel 1964 apre la sua fornace, sul terreno a fianco a casa. Ora è libero di seguire le sue ispirazioni,  creando  lampadari in vetro di Murano ogni volta nuovi e diversi.

Col tempo le sue opere, sempre più apprezzate, cominciano ad attraversare Stati, Mari e Oceani, arrivando lontano.

FORNACE49

Da qui prende le mosse FORNACE49, con l’intento di portare i suoi lampadari in vetro di Murano in case, palazzi, uffici, negozi, alberghi e ristoranti di tutto il mondo, ricreando magicamente lo splendore e il fasto delle antiche dimore veneziane.

COLLEZIONI